Anonymous attacca il sito web repubblicano degli Stati Uniti

Il sito web del Partito Repubblicano del Texas ora richiede donazioni per proteggersi da ulteriori attacchi contro il Texas Heartbeat Act.

Il 13 settembre, il sito ufficiale del Partito Repubblicano in Texas è stato violato e manomesso dal noto gruppo di hacker anonimi Anonymous. L’organizzazione ha lanciato un attacco informatico per protestare contro il Texas Heartbeat Act, che vieta l’aborto entro circa 6 settimane dall’ultimo ciclo mestruale della paziente.

Come ha notato Red Digital, Anonymous ha invaso il Partito Repubblicano [noto anche come il sito web del GOP (“Grand Old Party”) (texasgop.org)] e ha sostituito la sua homepage con il proprio contenuto. Il contenuto mostra un linguaggio grafico e immagini in chiara opposizione al Partito Repubblicano.

Come si presentava la homepage del partito dopo l’attacco.

Vale la pena notare che questo tipo di attacco è chiamato manomissione del sito Web, in cui l’aspetto visivo del sito Web o della pagina Web di destinazione viene modificato in ciò che l’hacker vuole visualizzare: possono essere informazioni motivate politicamente o proteste contro i diritti umani, ecc.

I repubblicani ammettono l’attacco

Le cifre in rosso possono confermare che il Partito Repubblicano ha ammesso di essere stato attaccato da individui non noti.

Al momento della pubblicazione di questo articolo, il sito web di destinazione è stato reindirizzato alla pagina delle donazioni di un partito supportato da WinRed, una piattaforma che aiuta i gruppi conservatori e di centrodestra a raccogliere fondi online.

Come appare ora la homepage del sito conservatore, reindirizzata.

“Nel ventesimo anniversario dell’11 settembre, il sito web del Partito Repubblicano del Texas è stato violato”, si legge nella homepage del sito web repubblicano. “A causa del nostro forte sostegno all’Heartbeat Act, siamo presi di mira da attivisti pro-aborto. Questo attacco si aggiunge alla lista delle azioni dei radicali di sinistra che cercano di mettere a tacere chiunque non sia d’accordo con loro”.

Vale la pena notare che il Partito Repubblicano ha richiesto donazioni per proteggere il suo sito Web da ulteriori attacchi. Il sito web richiede “Stai con noi ora per combattere questi criminali informatici e i loro attacchi e contribuire rapidamente a rafforzare le nostre difese digitali”.

Dario Fadda

IT & Security blogger per passione. Nel 2003 ho fondato Spcnet.it. Dal 2006 sono membro attivo del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari). Oggi scrivo qui e nella pagina "La Stampa dice" trovate i miei contributi per le testate giornalistiche. Per tutto il resto c'è dariofadda.it che contiene "quasi" tutto di me.

Vuoi commentare? Accendi la discussione

Torna in alto