Città di Cornelia alle prese con attacchi ransomware

Posted by

La città di Cornelia ha ricevuto un regalo indesiderato sotto forma di ransomware durante il fine settimana di Natale.

L’incidente è iniziato il 26 dicembre e il City Manager Donald Anderson ha detto che era necessario attendere fino ad oggi per rilasciare le informazioni sull’accaduto.

Abbiamo previsto situazioni come questa e, con grande cautela, abbiamo disattivato la nostra rete mentre indaghiamo e ripristiniamo i nostri dati”, ha affermato Anderson. “Abbiamo allertato le forze dell’ordine e stiamo collaborando alle loro indagini. I primi soccorritori e le linee telefoniche di emergenza non sono interessati. Le operazioni cittadine, come il ritiro dei rifiuti e i lavori di pubblica utilità, procedono normalmente. I telefoni e le e-mail del municipio attualmente funzionano. Tuttavia, il software di amministrazione della città è attualmente offline, quindi non possiamo cercare il saldo delle tue bollette e non possiamo accettare pagamenti con carta di credito per i servizi in questo momento.”

La città ha anche affrontato lunedì un problema non correlato con il suo sistema telefonico basato su Internet.

Il ransomware è, sfortunatamente, abbastanza comune e nessun ente ne è immune“, ha detto Anderson. “Abbiamo assunto esperti esterni per aiutarci a risolvere la questione. Secondo loro, il modello di business di coloro che stanno dietro al ransomware in genere non è quello di trarre profitto dalla vendita delle informazioni personali dei dipendenti della città o dei nostri cittadini su Internet, ma di estrarre un pagamento dalla città stessa“.

Anderson ha affermato di non essere in grado di fornire ulteriori dettagli sull’attacco informatico in questo momento, ma ha aggiunto che la città rilascerà aggiornamenti man mano che l’indagine procede.

Vuoi commentare? Accendi la discussione