Il caso del Lincoln College che chiude anche per colpa di un attacco

Attacco ransomware e Covid-19 hanno spinto verso la chiusura dell’omonimo college di Abraham Lincoln dopo 157 anni di storia nell’istruzione americana

Il Lincoln College, un college particolarmente liberale nell’Illinois rurale, ha annunciato che chiuderà i battenti alla fine di questo mese, 157 anni dalla sua fondazione, dopo un duro colpo finanziario dovuto all’epidemia di COVID-19 e un recente attacco di tipo ransomware.

Il college storico non regge il colpo di un pesante attacco informatico

Il college, istituito nel 1865, ha già resistito a diverse tragedie, tra cui un devastante incendio nel 1912, l’influenza spagnola, la Grande Depressione, le guerre mondiali e la crisi finanziaria globale del 2008, rendendo questa decisione molto più difficile. Tuttavia, un attacco ransomware a dicembre è stata l’ultima goccia che ha fatto diventare questi sforzi eccessivamente pesanti e la decisione di chiudere il 13 maggio 2022 è diventata ormai inevitabile.

Il Dipartimento di istruzione superiore dell’Illinois e la Commissione per l’apprendimento superiore sono stati avvisati dell’imminente chiusura permanente della scuola. Il suo Consiglio di fondazione ha già deliberato di sospendere tutte le attività accademiche al termine del semestre primaverile.

Questa scuola dell’Illinois è una delle poche scuole rurali americane designate dal Dipartimento dell’Istruzione come un’istituzione prevalentemente nera.

Kim Milford, direttore del Research and Education Networks Information Sharing and Analysis Center (ISAC), un gruppo industriale senza scopo di lucro che aiuta i college membri a mettere in comune e condividere informazioni sulle minacce informatiche, ha affermato che la chiusura sottolinea il peso che gli attacchi ransomware possono avere.

“Mi dispiace davvero per il Lincoln College e vorrei che ci fosse un modo in cui possiamo aiutare, ma può essere una proposta molto costosa quando vieni colpito da un ransomware”

ha detto Kim Milford.

Anche se il Lincoln non era un membro di questa associazione.

“Il Lincoln College è stato vittima di un attacco informatico nel dicembre 2021 che ha ostacolato le attività di ammissione e l’accesso a tutti i dati istituzionali, creando un quadro poco chiaro delle proiezioni delle iscrizioni per l’autunno 2022”, si legge in un annuncio disponibile sul sito web del college.

“Tutti i sistemi necessari per il reclutamento, la fidelizzazione e gli sforzi di raccolta fondi erano inutilizzabili. Fortunatamente, nessuna informazione di identificazione personale è stata esposta”.

Il ransomware in settore scolastico

Le previsioni hanno mostrato divari significativi nelle iscrizioni una volta completamente recuperati nel marzo 2022, rendendo necessaria una sovvenzione trasformativa o una collaborazione per far continuare il Lincoln College oltre l’attuale mandato. Secondo un’analisi di Emsisoft, il Lincoln College è stato solo una delle oltre 1.000 istituzioni colpite dal ransomware l’anno scorso, diventando così la prima scuola a subire una chiusura anche a causa di un’operazione di ransomware.

Secondo Emsisoft, l’anno scorso il ransomware ha colpito 88 istituti di istruzione, inclusi 62 distretti scolastici e i campus di 26 college e università in tutto il paese, interrompendo l’apprendimento in 1.043 scuole. Anche se il numero è inferiore rispetto all’anno precedente, ciò è dovuto principalmente al fatto che tali assalti nel 2021 hanno preso di mira i distretti scolastici più piccoli e non ben organizzati in tema di sicurezza informatica.

Dario Fadda

IT & Security blogger per passione. Nel 2003 ho fondato Spcnet.it. Dal 2006 sono membro attivo del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari). Oggi scrivo qui e nella pagina "La Stampa dice" trovate i miei contributi per le testate giornalistiche. Per tutto il resto c'è dariofadda.it che contiene "quasi" tutto di me.

Vuoi commentare? Accendi la discussione

Torna in alto