Il ransomware Conti ha attaccato un importante provider di call center europeo

Posted by

L’attacco ha disabilitato la maggior parte dei sistemi IT GSS di Covisian.

La divisione latinoamericana e spagnola di Covisian, GSS, ha subito un devastante attacco informatico ransomware che ha paralizzato la maggior parte dei suoi sistemi IT e bloccato i call center che servono i clienti ispanici.

Covisian è uno dei maggiori fornitori europei di servizi di gestione dei clienti. L’azienda opera in 38 sedi in sei paesi e serve più di 150 clienti in tutto il mondo.

A seguito di un attacco informatico alla divisione latinoamericana e spagnola di GSS la scorsa settimana, i call center e i servizi di supporto telefonico automatizzato per aziende e agenzie governative in Spagna e America Latina non erano disponibili.

I servizi interessati includevano Vodafone Spagna, il provider di servizi Internet MasMovil, una società idrica di Madrid, studi televisivi e molte società private.

Secondo una lettera inviata ai clienti interessati, GSS ha spento tutti i sistemi interni e ha iniziato a utilizzare i sistemi Google in sostituzione. “Nessuna applicazione funzionerà fino a quando l’incidente non sarà risolto”, ha affermato la società.

Nella prima riga della lettera, l’attacco ransomware è stato descritto come “imminente”, ma non è chiaro cosa significhi.

Come ha raccontato a The Record il servizio stampa di Covisian, l’attacco è stato effettuato dagli operatori del ransomware Conti il ​​18 settembre scorso.

Sebbene il gruppo Conti sia noto per aver rubato file alle sue vittime, Covisian ha affermato che “non è stata trovata alcuna prova di una violazione dei dati” e che i clienti non sono stati danneggiati dall’attacco.

Vuoi commentare? Accendi la discussione