Se stai cercando l'istanza Mastodon di inSicurezzaDigitale puoi cliccare questa barra (mastodon.insicurezzadigitale.com)

Interferenze su satelliti preoccupano l’Europa

Nelle more delle preoccupazioni sul conflitto Russia Ucraina, l’EASA invita alla prudenza nel monitoraggio dei sistemi satellitari per il volo

L’Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza aerea (EASA) ha emesso un’allerta di emergenza dopo che alcuni voli nella regione sono stati deviati o subito variazione della destinazione a seguito di continue interferenze rilevate sui satelliti.

L’avviso di EASA

L’Agenzia afferma che, dall’inizio russa dell’invasione russa dell’Ucraina, si è verificato un notevole aumento delle interruzioni nei sistemi globali di navigazione satellitare (GNSS), principalmente a Kaliningrad, nel Mar Nero, nella Finlandia orientale e nel Mediterraneo orientale.

“Il possibile furto di identità e alcuni effetti dell’intrusione sono stati osservati dagli aeromobili in diverse fasi dei loro voli, che in alcuni casi hanno portato a modificare la rotta o addirittura a cambiare destinazione a fronte di uno scenario sfavorevole per un atterraggio sicuro”, ha detto l’agenzia. L’allerta aggiunge che, nelle condizioni attuali, non è possibile prevedere le interruzioni del sistema satellitare e i loro possibili effetti, poiché dipendono dall’estensione dell’area interessata, dalle condizioni di volo e da altri fattori.

Va detto che questo avviso arriva quasi in coincidenza con la decisione politica, ancora al vaglio di conferma, degli Stati Uniti secondo la quale si vorrebbe escludere la Russia dal sistema globale GPS. Tale decisione, nel caso confermata, assumerebbe il ruolo di sanzione nei confronti delle decisioni governative della Federazione Russa per l’invasione dell’Ucraina e la relativa guerra in atto.

Intanto i vertici russi rispondono al dibattito dicendo che “non c’è da preoccuparsi, dato che abbiamo GLONASS“, ha detto oggi Dmitry Rogozin, direttore generale di Roscosmos.

Sulla vicenda intervengono CISA e FBI

L’avviso include un elenco di mitigazioni consigliate nel caso in cui un aeromobile subisca errori di segnale GNSS durante il volo. Tra le notizie correlate, salta all’occhio una dichiarazione congiunta della Cybersecurity and Infrastructure Security Agency (CISA) e del Federal Bureau of Investigation (FBI) avverte le organizzazioni negli Stati Uniti di potenziali minacce alla sicurezza informatica contro le reti di comunicazione satellitare, che potrebbero rappresentare un grave rischio.

Secondo questo rapporto, le agenzie chiedono alle organizzazioni pubbliche e private di abbassare significativamente la soglia per la segnalazione e la condivisione di prove di attività dannose, oltre a implementare revisioni dettagliate delle misure di mitigazione del rischio per la sicurezza raccomandate dal governo degli Stati Uniti.

Tra le raccomandazioni della CISA ci sono il monitoraggio del traffico anomalo nei punti di ingresso e di uscita, l’implementazione dell’autenticazione a più fattori e le politiche di accesso con privilegi minimi. Altre misure di sicurezza applicabili a qualsiasi organizzazione includono la crittografia delle comunicazioni, aggiornamenti regolari e gestione delle vulnerabilità, monitoraggio dei registri di rete e progettazione di piani di risposta agli incidenti di sicurezza.