Linus Torvalds vuole che i nuovi Mac M1 di Apple supportino Linux

Posted by

All’inizio di questo mese, Apple ha rivelato il proprio processore M1 basato su ARM, insieme a nuovi MacBook e un Mac Mini desktop alimentati da questo chip. Gli appassionati di tutto il mondo hanno elogiato il primo tentativo di Apple, attribuendogli un punteggio elevato per prestazioni e durata della batteria.

Tutta questa copertura positiva ha indotto molti a fare il grande passo e acquistare una delle nuove macchine, anche se alcune app non funzionano in modo nativo al momento. Anche Linus Torvalds, il principale sviluppatore del kernel Linux, ne vuole uno. Tuttavia, vuole che esegua Linux:

Mi piacerebbe assolutamente averne uno, se eseguisse solo Linux. Ho dei bei ricordi del Macbook Air da 11 “(credo 4,1) che ho usato circa dieci anni fa (ma mi sono allontanato perché ci voleva troppo tempo per sistemare lo schermo – e quando lo supportava, ero passato a laptop migliori e Apple era passata a rendere Linux meno conveniente).

Rispondendo alla domanda nel forum Real World Tech, Torvalds ha affermato che mentre Apple esegue i suoi server e servizi cloud su Linux, i suoi computer non lo eseguono in modo nativo. Ha detto che desiderava un laptop Linux basato su ARM da un po’ di tempo, ma non vuole dover fare confusione con il nuovo laptop di Apple per far funzionare Linux:

Ho aspettato per un notebook ARM in grado di eseguire Linux per tanto tempo. Il nuovo Air sarebbe quasi perfetto, tranne che per il sistema operativo. E non ho il tempo di armeggiare con esso, o l’inclinazione a combattere le aziende che non vogliono aiutare.

Il supporto di Linux su MacBook l’avrebbe reso una scommessa più interessante per i programmatori. Tuttavia, non credo che nessun ingegnere del campus di Cupertino abbia intenzione di fare questa sistemazione presto.

Noi chiaramente ci uniamo alla solidarietà per Linus, dispiacendoci per il suo sogno ancora infranto.

Vuoi commentare? Accendi la discussione