Rubato un database di carte d’identità del governo di tutta la popolazione dell’Argentina

Posted by

Un autore sconosciuto ha fatto irruzione nel registro nazionale delle persone Registro Nacional de las Personas.

L’aggressore si è infiltrato nella rete informatica del governo argentino e ha rubato le carte d’identità dell’intera popolazione del Paese. L’hacking è avvenuto il mese scorso e ha preso di mira il registro nazionale delle persone, il Registro Nacional de las Personas (RENAPER).

L’agenzia è un anello chiave del Ministero degli Interni argentino in quanto ha il compito di rilasciare carte d’identità nazionali a tutti i cittadini. Le informazioni vengono archiviate digitalmente in un database disponibile per altre agenzie governative.

La prima prova di un hack RENAPER è emersa all’inizio di questo mese su Twitter, quando l’account appena registrato @AnibalLeaks ha pubblicato fotografie di documenti d’identità e dettagli personali di 44 celebrità argentine, tra cui il presidente Alberto Fernandez, diversi giornalisti, politici, superstar del calcio Lionel Messi e Sergio Aguero.

Il giorno dopo, una persona sconosciuta ha pubblicato un annuncio su un forum di hacker, offrendo di vedere i dati personali di qualsiasi utente argentino.

In un comunicato stampa del 13 ottobre, il ministero degli Interni argentino ha annunciato che un account VPN assegnato al ministero della Salute è stato utilizzato per interrogare il database RENAPER per 19 foto “nel momento stesso in cui sono state pubblicate su Twitter”.

Secondo i funzionari, “il database RENAPER non è stato interessato da perdite o violazioni” e le autorità stanno attualmente indagando. The Record ha contattato la persona che ha affittato l’accesso al database RENAPER da un forum di hacker. Come si è scoperto, i criminali hanno una copia dei dati RENAPER, che contraddice la dichiarazione ufficiale del governo.

Le informazioni disponibili per gli aggressori includono nomi completi, indirizzi di casa, date di nascita, informazioni sul sesso, emissione e data di scadenza della carta d’identità, codici di identificazione del lavoro, numeri di Trámite, numeri di cittadinanza e documenti di identità con foto del governo.

Vuoi commentare? Accendi la discussione