Russia contro Microsoft: nessun legame con cyber crimine

Posted by

Il Foreign Intelligence Service ha definito le accuse di collegamenti con gli hacker “un’altra serie di disinformazione preparata dai servizi di intelligence occidentali”.

Le dichiarazioni di Microsoft sui collegamenti del Russian Foreign Intelligence Service (SVR) con il gruppo di criminale Nobelium sono prive di fondamento e rappresentano un’altra disinformazione dei servizi di intelligence occidentali, riporta RBC.

Tom Burt, vicepresidente di Microsoft per la sicurezza delle informazioni, durante un’intervista con i giornalisti qualche tempo fa, ha affermato che nel periodo luglio-ottobre di quest’anno, il gruppo di criminali informatici Nobelium ha effettuato circa 23mila attacchi cibernetici a società tecnologiche negli Stati Uniti e in altri paesi del mondo.

Inoltre, Tom Burt ha sottolineato che gli hacker di questo gruppo sono direttamente collegati con le autorità russe, in particolare con il Russian Foreign Intelligence Service.

“Il servizio di intelligence estero della Russia riceve sistematicamente seri interessi a lungo termine dai servizi di intelligence stranieri. Naturalmente, i paesi occidentali conducono costantemente campagne di disinformazione, in cui vengono pubblicate nei media dichiarazioni non plausibili e prive di fondamento che infangano la reputazione delle strutture statali russe. Il rapporto del Foreign Intelligence Service con gli hacker è un eccellente esempio di tale disinformazione. Le accuse non sono supportate da alcuna prova, quindi sono semplicemente assurde. È in corso un attacco di informazioni contro la Federazione Russa”, ha affermato il dipartimento.

L’SVR della Russia ha anche sottolineato che il capo del dipartimento, Sergei Naryshkin, ha ripetutamente affermato che tali accuse di collegamenti con i criminali informatici sono provocatorie e sono apertamente mirate.

Varie società straniere di sicurezza informatica ritengono che il gruppo criminale Nobelium sia collegato al Russian Foreign Intelligence Service. Gli hacker di questo gruppo sono sospettati di aver organizzato e condotto un attacco informatico su larga scala contro la società americana SolarWinds, nonché attacchi a molte altre società private degli Stati Uniti e di altri paesi del mondo, presumibilmente sovvenzionati o coperti dallo stato russo. Secondo Microsoft, il gruppo Nobelium sta cercando di sferrare un attacco alle catene globali dei fornitori del settore IT.

Vuoi commentare? Accendi la discussione