Attaccata Vodafone portoghese, Lapsus alza la mano

La sede portoghese di Vodafone è stata vittima di un attacco informatico che ha interrotto i servizi dell’azienda. Come hanno assicurato i rappresentanti di Vodafone Portugal, i dati personali dei clienti non sono stati compromessi.

L’attacco è di tipo ransomware, capiremo nelle prossime ore se e quali dati veramente sono stati compromessi. Il gruppo Lapsus$ che opera maggiormente su Telegram, e rimane per questo poco attenzionato, ha rivendicato l’attacco alle prime ore di questa mattina.

Rimane quindi la verifica della rivendicazione, monitorando eventuali sample che potrebbero esser pubblicati a posteriori, come da metodo utilizzato da questo gruppo.

Anche se per il momento, va precisato, il gruppo stesso cerca di non sbilanciarsi troppo.

Lunedì sera, 7 febbraio, il sistema di Vodafone Portugal ha riscontrato problemi tecnici: migliaia di clienti non hanno potuto effettuare chiamate o connettersi al Web sui loro telefoni e computer. Come si è scoperto in seguito, i problemi tecnici sono stati causati da un attacco informatico.

Vodafone Portugal “intende ripristinare il normale servizio” e l’utilizzo dei dispositivi mobili.

Dario Fadda

IT & Security blogger per passione. Nel 2003 ho fondato Spcnet.it. Dal 2006 sono membro attivo del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari). Oggi scrivo qui e nella pagina "La Stampa dice" trovate i miei contributi per le testate giornalistiche. Per tutto il resto c'è dariofadda.it che contiene "quasi" tutto di me.

Vuoi commentare? Accendi la discussione

Torna in alto