Data breach Microsoft cloud

Posted by

Microsoft ha ammesso che una violazione della sicurezza nel suo sistema cloud Azure Cosmos DB potrebbe interessare MIGLIAIA di clienti, incluse alcune delle più grandi aziende del mondo, solo dopo essere stata avvisata da una società di sicurezza separata.

Il gigante della Big Tech ha pagato 40.000 dollari a Wiz dopo che il gruppo ha spiegato loro che erano stati in grado di accedere a tutte le chiavi di controllo che volevano, consentendo agli hacker di leggere, modificare o eliminare i dati.

La stessa Microsoft non può modificare le chiavi di sicurezza, ma ha affermato di aver inviato un’e-mail ai clienti per esortarli a cambiarle da soli e afferma che non ci sono “prove” che altri abbiano avuto accesso ai dati.

Articolo in aggiornamento, segui qui sotto gli sviluppi della vicenda

Vuoi commentare? Accendi la discussione