Se stai cercando l'istanza Mastodon di inSicurezzaDigitale puoi cliccare questa barra (mastodon.insicurezzadigitale.com)

In media, un attacco DDoS dura solo pochi minuti

Nella prima metà del 2021, più di un terzo degli attacchi DDoS registrati è durato da 1 a 4 minuti.

Secondo un nuovo rapporto della società di sicurezza informatica Imperva, nella prima metà del 2021, la durata media degli attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) è stata di poco superiore ai 6 minuti. Come notato, il volume, la scala, la frequenza e la complessità degli attacchi DDoS continuano a crescere.

“Quello che è iniziato come una forma di protesta e sabotaggio è diventato un grande business per i criminali informatici. Oggi chiunque può lanciare un attacco DDoS al costo di una tazza di caffè e 100 dollari sono sufficienti per disabilitare la rete”, hanno osservato gli esperti.

Durante questo periodo, più di un terzo degli attacchi DDoS registrati è durato da 1 a 4 minuti, poco più di un quarto – da 4 a 15 minuti. Uno dei più grandi attacchi con una capacità di 1,02 Tbit/s e un volume di 155 milioni di pacchetti al secondo è stato registrato nel mese di luglio di quest’anno.

Secondo gli esperti, gli attacchi DDoS brevi di solito servono a distrarre l’attenzione dei team di sicurezza delle informazioni e sono spesso utilizzati come parte di attacchi multivettoriali più ampi.

Secondo gli esperti, molto spesso nella prima metà del 2021, gli attacchi DDoS sono stati effettuati il ​​venerdì. Gli esperti hanno anche notato un aumento del 30% del numero di attacchi che utilizzano il protocollo TCP.

I paesi più frequentemente attaccati nel primo semestre di quest’anno sono stati Taiwan (33,6%), Stati Uniti (28,15%), Gran Bretagna (12,3%) e Germania (12,17%).