Phishing, una parola inquietante da comprendere meglio

Il phishing, è una parola inquietante, non è vero?

Entrata nel gergo comune dagli anni 90, il phishing è sinonimo di truffa ed è un vettore di attacco sempre più pericoloso.

Nel tempo, questo genere di attacchi sono divenuti sempre più sofisticati, prendendo di mira un numero sempre maggiore di persone causando danni importanti sia agli individui che alle organizzazioni. Questo significa che nonostante ci siano differenti soluzioni anti-phishing, il phishing è un problema più grande che mai perché è difficile stare al passo con i progressi dell’ingegneria sociale e con l’arte dell’hacking.

Questo ci porta all’attenzione, che l’anello più debole della catena è sempre l’utente, e che non esiste sistema di sicurezza capace di sostituire una buona consapevolezza al rischio.

 

Segui RedHotCyber su tutti i canali Social:

Dario Fadda

IT & Security blogger per passione. Nel 2003 ho fondato Spcnet.it. Dal 2006 sono membro attivo del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari). Oggi scrivo qui e nella pagina "La Stampa dice" trovate i miei contributi per le testate giornalistiche. Per tutto il resto c'è dariofadda.it che contiene "quasi" tutto di me.

Torna in alto