7 GB di dati riservati di AMD e Intel trapelati in rete dopo l’attacco a GIGABYTE

Posted by

L’archivio contiene varie informazioni privilegiate di GIGABYTE e dati preziosi di Intel e AMD.

Su uno dei forum di data leaks è stato pubblicato un archivio di 7 GB di dati riservati, presumibilmente appartenente al produttore di apparecchiature informatiche taiwanese GIGABYTE. È interessante notare che la perdita di dati si è verificata dopo il recente attacco degli operatori ransomware ransomEXX.

L’archivio è stato originariamente pubblicato sul sito Web pubblico ransomEXX, presumibilmente dopo che GIGABYTE si è rifiutato di pagare il ransomware.

Secondo l’autore del post sul forum, l’archivio contiene varie informazioni interne di GIGABYTE, oltre a dati preziosi di Intel e AMD, incluso il codice sorgente di Intel Manageability Commander e numerosi documenti riservati relativi ad AMD.

Poiché il gruppo è stato in grado di rubare 112 GB di dati durante l’attacco, la perdita rappresenta solo una piccola parte di tutte le informazioni rubate dai server GIGABYTE. Nella descrizione dell’archivio, il ransomware ha lasciato anche il messaggio “to be continue…”, indicando altri leak simili se GIGABYTE non decidesse di pagare il riscatto. Allo stesso tempo, gli aggressori sostengono che il rifiuto di pagare il riscatto e la fuga di questi dati potrebbe avere conseguenze legali per l’azienda da parte dei partner commerciali di GIGABYTE.

L’archivio GIGABYTE è ancora disponibile sul forum, ed è molto probabile che prima o poi i dati riservati dell’azienda possano essere utilizzati dai criminali per scopi dannosi.

One comment

Vuoi commentare? Accendi la discussione