Il ransomware ha attaccato una delle più grandi catene alberghiere del mondo: Meliá

Parti della rete interna e alcuni server web, compreso il sistema di prenotazione delle camere, sono stati disabilitati.

Una delle più grandi catene alberghiere del mondo, Meliá Hotels International, è stata costretta a sospendere alcune delle sue operazioni a causa di un attacco informatico.

L’incidente è avvenuto il 4 ottobre di quest’anno e ha interessato principalmente le operazioni negli hotel Meliá in Spagna. Gli aggressori hanno disabilitato parti della rete informatica interna e alcuni server web, inclusi il sistema di prenotazione delle camere e i siti web pubblici.

Secondo i media spagnoli, la catena alberghiera è stata vittima di un ransomware, ma nessun gruppo di cyber ransomware ha rivendicato l’incidente. Inoltre, nessuno dei loro “siti di leaks” ha elencato Meliá, ma ciò non dice nulla, dal momento che molti ransomware informatici non hanno tali siti.

L’amministrazione Meliá ha segnalato l’incidente alle forze dell’ordine spagnole e ai regolatori finanziari. Per eliminare le conseguenze dell’attacco informatico, si è rivolta alla divisione informatica della società di telecomunicazioni spagnola Telefonica.

Secondo una fonte di The Record, Meliá ha ripristinato i suoi sistemi dai backup e sono tornati a funzionare entro pochi giorni dall’attacco. L’hotel attualmente serve gli ospiti normalmente.

Dario Fadda

IT & Security blogger per passione. Nel 2003 ho fondato Spcnet.it. Dal 2006 sono membro attivo del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari). Oggi scrivo qui e nella pagina "La Stampa dice" trovate i miei contributi per le testate giornalistiche. Per tutto il resto c'è dariofadda.it che contiene "quasi" tutto di me.

Vuoi commentare? Accendi la discussione

Torna in alto