I difensori dei diritti umani lanciano un sito web per fermare Facebook

Posted by

La risorsa è supportata da organizzazioni pubbliche come Fight for the Future, Electronic Frontier Foundation, ecc.

Poiché Facebook è stato recentemente l’epicentro di una tempesta di pubbliche relazioni in corso di varie crisi interconnesse, un certo numero di gruppi della società civile ha lanciato un sito Web progettato per “stringere le viti” sul gigante della tecnologia.

HowToStopFacebook.Org accusa gli algoritmi di Facebook di “danneggiare i bambini, minare la democrazia negli Stati Uniti e nel mondo e aggravare la discriminazione”. La risorsa è supportata da organizzazioni pubbliche come Fight for the Future, Electronic Frontier Foundation e dozzine di altre.

Il sito presenta principalmente fatti che hanno causato una grande risposta pubblica negli ultimi anni. I fatti sono stati presentati all’inizio di questo mese da un’ex dipendente di Facebook Frances Haugen (Frances Haugen), che ha raccontato al Congresso degli Stati Uniti e ai media di come il suo ex datore di lavoro ferisce la nazione americana, in particolare i bambini.

I creatori del sito sono fiduciosi che il Congresso dovrebbe approvare “questa legge sulla protezione dei dati” che “vieta ad aziende come Facebook e YouTube di raccogliere le enormi quantità di dati di cui hanno bisogno per mantenere in funzione i loro algoritmi”. Il sito dispone di una scheda di registrazione che offre ai visitatori l’opportunità di mostrare il proprio sostegno all’iniziativa.

Ricordiamo che di recente il vicepresidente per le relazioni internazionali di Facebook Nick Clegg (Nick Clegg) ha annunciato la disponibilità dell’azienda a fornire alle autorità di vigilanza i propri algoritmi da esaminare al fine di dimostrare la propria sicurezza per gli utenti.

Vuoi commentare? Accendi la discussione