Tesoro nazionale brasiliano attaccato da ransomware

Il governo brasiliano ha segnalato un attacco informatico ai sistemi informatici del Tesoro nazionale utilizzando ransomware.

Secondo i rappresentanti del Ministero dell’Economia brasiliano, le prime misure per eliminare le conseguenze dell’attacco informatico sono state prese immediatamente. Nelle prime valutazioni non si registravano danni ai sistemi infrastrutturali del Tesoro nazionale.

Le conseguenze di un attacco ransomware sono in fase di analisi da parte di esperti di sicurezza del Tesoro nazionale e del Segretariato del governo digitale brasiliano. Dell’attacco informatico è stata informata anche la polizia federale. Secondo le autorità, nuove informazioni sull’incidente “saranno divulgate in modo tempestivo e con la dovuta trasparenza”.

I rappresentanti del dipartimento hanno assicurato che l’attacco “in nessun modo” ha influito sul lavoro del programma Tesouro Direto, che consente alle persone di acquistare titoli di stato brasiliani.

Dario Fadda

IT & Security blogger per passione. Nel 2003 ho fondato Spcnet.it. Dal 2006 sono membro attivo del Gulch (Gruppo Utenti Linux Cagliari). Oggi scrivo qui e nella pagina "La Stampa dice" trovate i miei contributi per le testate giornalistiche. Per tutto il resto c'è dariofadda.it che contiene "quasi" tutto di me.

Vuoi commentare? Accendi la discussione

Torna in alto